Xagena Mappa
Medical Meeting
Cardiobase
Onco News

Fluconazolo nel trattamento della candidiasi vulvovaginale ricorrente


Uno studio ha valutato l’efficacia di un trattamento a base di Fluconazolo ( Diflucan ) nel trattamento della candidiasi vulvovaginale ricorrente.

Il Fluconazolo è stato dapprima somministrato a 3 dosi di 150mg ad intervalli di 72 ore. Ottenuta la remissione clinica le 387 donne con candidiasi vulvogaginale ricorrente sono state assegnate in modo random a ricevere Fluconazolo ( 150mg ) o placebo, settimanalmente per 6 mesi, seguiti da 6 mesi di osservazione senza terapia.

L’end point primario era rappresentato dalla percentuale di donne in remissione clinica al termine del periodo di 6 mesi.

L’end point secondario di efficacia era rappresentato dall’ esito clinico a 12 mesi, dallo stato micologico vaginale, e dal tempo alla recidiva.

Il trattamento settimanale con Fluconazolo è risultato efficace nel prevenire la candidiasi vulvovaginale sintomatica.

La percentuale di donne che sono rimaste libere dalla malattia a 6, 9 e a 12 mesi nel gruppo Fluconazolo sono state 90.8%, 73.2% e 42.9% rispetto al 35.9%, 27.8% e 21.9%, rispettivamente, nel gruppo placebo ( p inferiore a 0.001 ).

Il tempo medio alla recidiva clinica nel gruppo Fluconazolo è stato di 10.2 mesi rispetto ai 4 mesi del gruppo placebo ( p inferiore a 0.001 ).

Non è emersa evidenza di resistenza al Fluconazolo negli isolati di Candida albicans o di superinfezione con Candida glabrata.

La terapia con Fluconazolo è stata interrotta in 1 paziente a causa di cefalea.( Xagena2004 )

Sobel JD et al , N Engl J Med 2004; 351: 876-883

Inf2004 Gyne2004 Farma2004


Indietro